venerdì 12 settembre 2014

Settembre cadono le foglie e pure i capelli...

Settembre l'autunno è alle porte, e come al solito ci si dibatte sull'annosa questione: "perché cadono le foglie e pure i capelli?". Si tratta di un normale processo annuale...a volte lungo più di una stagione, perché stress e un'alimentazione sbagliata possono causare la caduta e l'indebolimento dei nostri capelli.

In questo momento i social hanno sempre più un ruolo da opinion leader, soprattutto a livello pubblicitario. Uno di questi è Instagram (acquistato di recente da Facebook): social basato sulla condivisione di foto accompagnate da hashtag (etichette) che permettano agli utenti di visualizzarle; che al momento è senza dubbio uno dei primi trampolini di lancio per nuove tendenze beauty, moda e stile.

Dopo questo papello vengo al dunque.

Ad attirare la mia attenzione, di recente, su Instagram, sono state le numerose foto dei prima e dopo terapia con Hair Infinity, un complesso vitaminico americano creato da una ditta di Slidell (Louisiana).

Come si legge dal sito, dopo aver provato e sperimentato su se stessa diversi rimedi per contrastare la caduta e l'indebolimento dei capelli, Timeka Lawrence, ingegnere elettronico specializzatasi poi in Scienze, ha studiato quali fossero i nutrienti migliori per i capelli, capendo dopo poco come fosse difficile trovarli tutti in un solo prodotto.

Così nel 2004, assieme al marito ha fondato la Broke Beauty, che oggi grazie a questo prodotto sta spopolando tra le celebs americane e anche tra le donne comuni.

A leggere gli ingredienti: Biotina, Complesso della vitamina B, B12, Vitamina D, Vitamina C, silica e zolfo...non sembrerebbe male e la promessa è di un favoloso risultato, soddisfatti o rimborsati, in 4 mesi di trattamento.

Attualmente in Italia non è possibile acquistarlo, ma il sito americano ha una sua sezione in lingua italiana in cui poter ordinare il prodotto (circa 24 dollari a confezione).

Tra le star che lo usano: Kim Kardashian, Porsha Williams, Mel B., e perfino Samuel L. Jackson...

Che ne pensate? La solita "americanata"? o qualcosa di veramente utile?

Io personalmente trovo indicativo che ad utilizzarlo siano soprattutto afro-americani, famosi per i numerosi trattamenti a cui sottopongono i capelli pur di averli più lisci e disciplinati, vedi Naomi Campbell. Anche se nella gallery di Instagram dedicata al prodotto ci sono anche ragazze di tutte le razze.

Vi lascio qui un video di una testimonial, che ha fatto il trattamento per 7 mesi.

 

Kiss

AbsolutelyFrivolous

Nessun commento:

Posta un commento