venerdì 29 novembre 2013

ATTENZIONE: Post ad alto contenuto calorico (astenersi se a dieta)

Tra poco sarà Natale e l'atmosfera calda e gioiosa di questa festività mi mette sempre tanta allegria e tanta voglia di dolci! :) soprattutto per la colazione! C'è da dire che ormai da anni non mangio più Panettoni e Pandoro, preferendo a questi produzioni più artigianali e prive di grassi idrogenati (non mangio neanche le merende confezionate, faccio tutto in casa).

Ieri su Facebook una mia amica ha condiviso il link di una bellissima stella di pan brioche alla nutella (di sicuro l'avrete già vista), con allegate le indicazioni per farla e gli ingredienti.

Cosí ieri sera mi sono messa all'opera per questa 'ciccionata' per la colazione delle feste (naturalmente questa è una prova, anche perché è già quasi finita).

Ed ecco il risultato e alcune fasi del procedimento:

 Ancora cruda...
 In forno




 
Appena fatta...


 Pronta per essere mangiata...
 
all'interno


Mentre questo è il link a cui trovarla! C'è anche su Giallozafferano!

Trovo sia una ricetta facilissima, buona e bella da presentare, per cui entra di diritto nel mio ricettario!
 

Voi che ne pensate? Quali sono le vostre abitudini per la colazione? Preferite farla a casa o al bar?
 
Kiss
AbsolutelyFrivolous

giovedì 21 novembre 2013

Romantic Chic with Biker Boots

Alcune convinzioni vanno cambiate, come la mia nei confronti dei Biker Boots, anzi come le mie molteplici perplessità nei confronti di questo tipo di scarpa: "Mi chiederanno dove ho lasciato la moto, non sono femminili, sembrerò il gatto con gli stivali...etc".

Mi sono ricreduta, non sembro tanto male e dopo aver acquistato il primo paio l'anno scorso (grigi con pellicciotto interno) ieri mi sono arrivati i secondi...neri, amore a prima vista!

Non sono molto spartani, perché per quanto mi sforzi di essere grunge, il mio animo girlie ha sempre la meglio!

Ecco a voi il primo, dei tanti look, con cui indosserò i nuovi arrivati nella mia scarpiera, con buona pace di mio marito :D














 

Abito in seta a fiori PATRIZIA PEPE
Scarpe ZALANDO


















Foto Courtesy of SereM

sabato 16 novembre 2013

giovedì 14 novembre 2013

Cielo grigio? Io mi mimetizzo...

 L'inverno è ormai giunto e il sole è sempre più sporadico, o meglio, anche se siamo in Italia, sono più le giornate londinesi che quelle di sole pieno.

Così presa dal tran tran quotidiano sfoggio le cose più calde che ho e mi impegno a rimpinguare l'armadio con nuovi pezzi comodi e caldissimi, come la giacca che sto per mostrarvi.

Si tratta di un blazer doppio petto, che potrebbe sembrare in panno, ma che in realtà è di felpa :) (Si proprio così e non inorridite, quando l'ha sentito mia madre stava per svenire!).

Malgrado io non indossassi una felpa dalle medie, ultimamente avevo espresso la volontà di acquistarne una, ma non avevo ancora trovato il coraggio. Per cui di fatto, la felpa è ritornata nel mio armadio, ma sotto forma di giacca :)

Secondo me è veramente molto carina e trovo possa essere un utile alternativa ai soliti soprabiti!



Giacca OVS
Pantaloni ZARA
Borsa VIVIVII
Cerchietto CAMOMILLA


Sempre parlando di freddo e rimedi per proteggersi, qualche settimana fa ho trovato in offerta una Crema Nutriente al burro di Karité purissimo di Omnia Botanica un'azienda che da anni produce prodotti al 100% biologici.

Avendo finito la mia insostituibile Hydraphase di LaRoche Posay, ho aperto questa, la uso già da diversi giorni e sono molto soddisfatta perché con l'aria fredda spesso la mia pelle tende a screpolarsi ai lati del naso e subito sotto il labbro inferiore (ho una pelle mista, molto delicata), problema che riesco a combattere con la crema di cui sopra (LaRochePosay appunto).

Il profumo della crema Omnia Botanica è buonissimo, sembra quasi di aver addosso dei pasticcini, colpa del burro di karité e degli oli essenziali di rosa, arancio e amamelide. La comsistenza è leggera e fresca.


L'inci, controllando su SaiCosaTiSpalmi è praticamente tutto verde eccetto per gli ultimissimi componenti in giallo (conservanti, in minima quantità).
 

Cosa molto importante, non ha avuto strane reazioni al trucco: sia con il fondotinta (io uso quello liquido di clinique) sia con la cipria, per cui la promuovo!

Il prezzo si aggira attorno al 12 euro, io in offerta l'ho presa 6 euro e 89!

Baci
AbsolutelyFrivolous

martedì 12 novembre 2013

C'mon let's...give away!


Una promessa è una promessa! Come avevo anticipato sulla pagina Facebook di questo blog, al raggiungimento degli 80 like avrei realizzato un give - away, che chiamerei piuttosto omaggio, per ringraziare quanti ogni giorno passano di qui e mi seguono! Insomma un regalino di Natale in anticipo!


L'oggetto che donerò sarà una collana artigianale di
Les Bijoux de Mademoiselle Cocò: insomma una creazione fatta con amore proprio da me per questa occasione! (Ho fatto pure la rima ;))

Si tratta di una collana lunga con ciondolo in metallo rodiato anallergico e cristalli.

Per partecipare bisognerà compiere questi semplici passi:

- Andare su la pagina Facebook del blog Absolutely Frivolous e fare 'mi piace' (se lo avete già fatto sarà ancora più semplice partecipare)

- idem per la pagina Facebook di Les Bijoux de Mademoiselle Cocò

- condividere il link di questo post nella vostra bacheca

- Lasciare qui sotto un commento con l'indirizzo email a cui essere contattati per ricevere la spedizione in caso di vincita.

Per l'estrazione stamperò la pagina dei commenti, farò dei piccoli bigliettini con ogni commento e mi affiderò 'all'innocenza' della manina del mio nipotino di 18 mesi, che si occuperà di pescare il fortunato/a!

Per cui...correte e condividete!

...dimenticavo: avete tempo fino al 15 novembre (h. 23.55)

Baci
Absolutelyfrivolous 

venerdì 1 novembre 2013

Odi et amo

 Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
Nescio, sed fieri sentio et excrucior.
Odio e amo. Per quale motivo io lo faccia, forse ti chiederai.
Non lo so, ma sento che accade, e mi tormento.

Lo so a cosa state pensando, vi chiederete, così come è lecito, perché stia scomodando il leggendario poeta Catullo citando il carme 85, bene è presto detto: perché "odi et amo" è quello che posso dire di qualsiasi cosa si trovi nel mio armadio o nella mia scarpiera, perché mi servisse in un determinato momento e non avessi altra alternativa, insomma c'è, me lo metto, ma non mi convince mai del tutto!

Catullo perdonami se ti cito per questo assolutamente frivolo problema! PERÒ È COSÍ e le ragioni sono le più disparate. A voi non è mai capitato di dover affrontare una occasione d'uso e che per completare un outfit mancasse un pezzo, trovandovi costretti a decidere a pochi minuti dalla chiusura dei negozi, pur non essendo del tutto convinti dell'acquisto? Se la risposta è sì, allora queste mie righe fanno al caso vostro.

Le prime ad aggiudicarsi il mio "odi et amo" sono un paio di scarpe prese circa un anno e mezzo fa perché avevo una tre giorni di convegni in cui sarei stata perennemente in piedi, e la volta precedente con delle deco tacco 11 a spillo ero stata quasi sul punto di piangere dal dolore (verso la terza ora).
 
Queste amate/odiate deco in vernice che ho preso "per lavoro" hanno un comodo tacco grosso 8 il ché le rende molto comode, pianta affusolata, ah dimenticavo sono di vernice nere. 
 


Già dalla vetrina non mi convincevano, ma i negozi stavano per chiudere e la mattina seguente con le sue 9 ore in piedi era alle porte, così le ho prese, e devo dire che per i tajlleur e gli abitini con cui le ho indossate erano molto adatte. Però ogni volta che provo a rimetterle, o me le rimetto, penso: "ma perché me le sono comprate?!".

Oggi finalmente la spiegazione: okay c'era poco tempo e mi servivano proprio cosí, peró la mancanza di approvazione sorellesca non ha fatto altro che distruggere i miei deboli pareri positivi nei confronti di queste povere scarpe, per questo di fatto le indosso, ma sempre con incertezza!

Vi state chiedendo cosa sia l'approvazione sorellesca, ve lo spiego. Si tratta del parere positivo di mia sorella, che con la sua disapprovazione è capace di non farmi piú indossare una cosa.
 
...che alla fine a guardarle ben non sono poi così male queste scarpe, e con gli accessori giusti, possono sempre far la loro figura di rappresentanza, che ne dite? In fatto di abbigliamento quanto conta per voi il parere degli altri?